Cytodiagnostic S.r.l

cytotest

Cytotest

Indice articoli

La letura al microscopio

L’operatore che esegue il test deve applicare alcuni accorgimenti importanti.

Ordinare i vetrini (partendo dal n°0 controllo negativo) su un apposito vassoio porta-vetrini posizionando ogni vetrino in modo che l’etichetta si trovi a sinistra con il numero identificativo in alto.
La lettura va fatta da sinistra verso destra.

Per ogni sostanza la lettura deve prevedere l’osservazione di più campi (4 o 5; 7-8 nel caso di microscopi con telecamera).

Si può parlare di reazione positiva solo qualora l’osservazione evidenzi un danneggiamento cellulare con una frequenza superiore al 60-70% sia all’interno dello stesso campo sia nella somma

dei campi analizzati.

Qualora si riscontri un danneggiamento cellulare con una frequenza molto elevata in tutti i campi analizzati e relativamente a tutte le sostanze che compongono il kit, si può ipotizzare che:

  • il prelievo sia stato eseguito precedentemente alle 72 ore;
  • il montaggio del campione non sia stato eseguito in maniera corretta.

In questo caso il risultato del test non è attendibile.

Qualora si riscontri una reazione positiva l’operatore deve poterla classificare in base al tipo di alterazione morfologica del leucocita.

La classificazione dei risultati prevede quattro possibili gradi di reazione:

1° Grado di reazione: leucociti normali

  • impilamento dei globuli rossi normale
  • globuli rossi normocromici
  • i globuli rossi non assumono nessuna deformazione morfologica
  • la membrana dei leucociti è ben conservata

2° Grado di reazione: leucociti rigonfi

  • impilamento dei globuli rossi normale
  • globuli rossi normocromici
  • leucociti vacuolizzati con leggera alterazione della membrana

3° Grado di reazione: leucociti vacuolizzati

  • non impilamento dei globuli
  • globuli rossi tendenti all’ipocromia
  • leucociti vacuolizzati con una parziale rottura della membrana seguita da una perdita
  • dei granuli citoplasmatici

4° Grado di reazione: leucociti in disgregazione

  • l’impilamento dei globuli rossi è sempre meno evidente
  • i globuli rossi sono ipocromici
  • i leucociti sono in disgregazione con una rottura totale della membrana

Cytodiagnostic S.r.l

  • Sede legale e operativa:
    Via Onesto Scavino 10
    47891 Falciano (RSM)
    Telefono: +39 0549 94153
    Fax.+39 0549 913979

Newsletter

Compila il form e iscriviti alla nostra mailing list. Riceverai periodicamente le news sulle novità del settore e sui nostri prodotti.

Copyright © 2016 - Cytodiagnostic Srl - C.O.E. SM 07939